Assessore alla Salute della Liguria: Coercizione sui vaccini è ritorno al fascismo

By - Roberta
Luglio 28, 2017
Comments off.

“Questo approccio da gabellieri dello Stato ci fa tornare al periodo del fascismo quando il Ministero della Salute era presso il Ministero dell’Interno. Perché la Boldrini non parla? Questo sì che è un ritorno al periodo del fascismo”. Lo ha detto la vicepresidente e assessore alla sanità della Regione Liguria Sonia Viale, commentando l’approvazione della conversione in legge del decreto sui vaccini.

http://tendenzeonline.info/news/2017/07/28/vaccini-assessore-salute-liguria-coercizione-ritorno-fascismo

Commenta con Facebook