Commissione Bilancio boccia due emendamenti: No a iniezioni in farmacia e obbligo per operatori sanità e scuola per mancanza di fondi

Luglio 12, 2017
Comments off.

12 luglio 2017 – La Commissione Bilancio e la Ragioneria dello Stato, bloccano gli emendamenti sull’obbligo per operatori sanitari e scolastici e sulla somministrazione dei vaccini in farmacia. Il problema è nella copertura economica. Dal punto di vista procedurale, quindi, ora il governo sta pensando alla possibile soluzione di un ordine del giorno

I tre emendamenti che riguardavano le vaccinazioni di operatori sanitari e scolastici sono stati respinti in blocco. La decisione, specifica la relatrice del decreto, la senatrice democratica Magda Zanoni, “ha tenuto conto del parere negativo della relazione tecnica della Ragioneria Generale dello Stato, perché la misura implicherebbe nuovi oneri per la finanza pubblica”.

Per quanto riguarda la norma per i vaccini da somministrare in farmacia, spiega il presidente della commissione Bilancio Giorgio Tonini(Pd), può “comunque essere votata – spiega Tonini – se lo richiedono almeno 15 senatori“.

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/07/12/vaccini-non-ci-sono-coperture-stop-agli-emendamenti-su-iniezioni-in-farmacia-e-obblighi-per-operatori-sanita-e-scuola/3724332/

Commenta con Facebook