Emilia Romagna: la Scuola violerebbe la legge sulla privacy a comunicare la situazione vaccinale dei suoi alunni

By - Roberta
Agosto 19, 2017
Comments off.

Il messaggio che l’Ufficio scolastico dell’Emilia-Romagna ha inviato ieri alla Regione :  il  Garante  della privacy pare abbia detto che questo iter, caldeggiato in Regione dall’assessore alla Sanità Sergio Venturi, non è percorribile, perché esporrebbe il ministero a una valanga di ricorsi da parte dei genitori che non intendono vaccinare i figli.

La Asl deve  comunicare i dati della situazione vaccinale — spiega il dirigente dell’Ufficio scolastico regionale, Stefano Versari —  con l’invio diretto delle certificazioni dalle Asl agli indirizzi dei minori. Questa modalità, anche se non di competenza dell’Ufficio scolastico, potrebbe essere rapidamente realizzabile e coerente con la necessaria riservatezza dei dati personali». Cioè, esattamente come caldeggiato l’altro giorno dalla Cgil Scuola, dovrebbero essere le Asl a verificare la situazione vaccinale dei minori, mandare il certificato a casa delle famiglie, ed essere poi le famiglie a portare il certificato a scuola.

http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2017/19-agosto-2017/vaccini-l-ufficio-scolastico-pressing-l-ausl-che-deve-fornire-certificati-2401927086308.shtml

Commenta con Facebook