LA DOTT.SSA GATTI RISPONDE A GUIDO SILVESTRI

By - Antonio
Giugno 29, 2017
Comments off.

“Non ho parole. Si inneggia a chi fa degli errori di base che anche uno studente del 1° Anno di Chimica capisce. Si stravolgono le leggi della Chimica a proprio uso e consumo. Questo signore confonde atomi e molecole con reticoli cristallini, aggregati, composti organometallici…: Fa calcoli pensando che le nanoparticelle e le micropolveri, cioè uno stato solido, abbiano lo stesso ordine di grandezza di molecole; fa un errore di 2, 3 ordini di grandezza e fa calcoli palesemente sbagliati dal punto di vista concettuale.
E per di più abbiamo la giornalista che gli fa gli elogi.

Dimenticavo: siamo nel sito delle bufale ma pensavo che il giornalista le dovesse smascherare e non propagandare. Se il signore di cui sopra avesse letto l’articolo sulle nanocontaminazioni in una giornata di sole e l’avesse letto fino in fondo, capendolo, si sarebbe accorto che ci sono termini tecnici che sono alla base di nuove ricerche mondiali, finanziate. Biocompatibilità di materiali, nanobiointerazioni, denaturazione di proteine sono parole di nessun senso per lui.

Ma la domanda che sorge spontanea è:
perché un ricercatore che sta in un centro di vaccini non rifà immediatamente le analisi di microscopia elettronica per confermare o confutare? Non ha a disposizione vaccini e strumentazione? Forse perché anche lui deve mangiare o forse dei pazienti e dei possibili effetti collaterali non gliene importa niente? Alla faccia dell’etica!

Per la nostra giornalista aggiungo: come mai la tecnica che io uso che mette in evidenza i possibili rischi di salute delle polveri piace tanto alla Procura di Trieste per i noti fatti della Ferriera e non piace a lei?
Meditate gente! meditate!”

Antonietta Gatti

https://www.facebook.com/VitalMicroscopio/?fref=nf

Commenta con Facebook