Sentenza politica della Consulta: ora la battaglia si sposta in sede europea

By - Roberta
novembre 22, 2017
Comments off.

Stupisce in negativo che non sia stata presa in considerazione nessuna di queste storture, finanche l’abuso costituzionale dell’introduzione tramite decreto legge, mai accaduto nelle storia della nostra repubblica, di misure non urgenti, sproporzionate e non necessarie, tantomeno utili ai fini degli obiettivi di prevenzione sanitaria che il governo si è posto.

Oggi è un altro giorno funesto per la democrazia, e per la nostra salute, in cui l’incessante messaggio mediatico sponsorizzato dalle case farmaceutiche ha avuto la meglio anche su coloro che dovevano essere i garanti della legittimità costituzionale, anziché lanciarsi in banali giustificazioni del momento.

Prendiamo quindi atto della decisione della Consulta ma la battaglia contro l’iniqua legge sui vaccini non si arresta, e verrà portata in sede europea. Lo afferma in prima battuta il Codacons, commentando la decisione della Corte Costituzionale che ha rigettato il ricorso della Regione Veneto.

Sarà presentato ricorso alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo, chiedendo di bocciare la legge perché viola i diritti fondamentali dell’essere umano all’istruzione, alla salute e alla libertà.

https://autismovaccini.org/2017/11/22/vaccini-sentenza-politica-della-consulta/

Commenta con Facebook